Lisbona in primavera: come godere a pieno della sua atmosfera

Se è vero che la bella stagione porta con sé una voglia di rinascita e scuote tutti dal letargo, esiste un posto magico in cui godere di questa sensazione: è Lisbona, ed è in primavera.

Una città sull’Oceano Atlantico, esposta al suo influsso, al suo fresco, alla sua energia, con il quale, in questo periodo dell’anno sembra quasi riconciliarsi: casette per lo più di colore bianco, una conformazione urbana che tende verso l’alto e stradine piccole e affascinanti dove riecheggia il rumore del mare, della gente che chiacchiera per le strade bevendo una birra e della musica del luogo, il fado.

Se cercate qualcosa da fare per vivere a pieno l’atmosfera portoghese della capitale, seguite questi pratici consigli: vi condurranno alla scoperta di un lato di Lisbona che non potevate immaginare.

Jardim da Estrela

Prendete la metro e scendete alla fermata Rato, poi entrate nel parco e respiratene l’autentica pace e l’atmosfera tipica di un parco cittadino dover poter ritrovare un contatto con la natura.

Qui, dopo una passeggiata, potrete riposarvi davanti ad una birra, chiacchierare e sentirvi parte della città.

I giardini sono una struttura costruita nella metà del 1800 ed è famoso per la presenza di una gabbia, dove un tempo era posto un leone al suo interno.

Museu do Fado

Dopo aver assistito ad uno spettacolo di Fado, in uno dei locali del centro storico dove è possibile coccolare il palato con ricette tipiche locali, dedicate un po’ di tempo alla visita del Museu do Fado, dedicato a questo aspetto identitario della cultura musicale della città. Qui sarà possibile ripercorrere la storia e l’evoluzione del fado.

Museu do azulejo

Passeggiando per le stradine della città, la vostra attenzione sarà sicuramente stata catturata dai colori degli azulejos, decorazioni in ceramica di diverse tonalità, in particolare bianco e blu. C’è un museo specifico dedicato a queste bellezze artistiche per conoscerne la storia e il processo creativo.

Mercado Campo de Ourique

Il punto di riferimento per chi desidera provare la cucina locale, in uno dei mercati più antichi d’Europa. Un’esperienza in grado di inebriare tutti e 5 i sensi, per i colori, i sapori e i profumi che possono essere qui esplorati. Da non perdere il pesce fresco e gli insaccati.

Miradouro de Santa Luzia

Una delle viste più belle di Lisbona, in primavera, con la luce calda e scintillante del tramonto, si può godere da qui. Uno panorama mozzafiato sulle case dell’Alfama e sul corso del fiume Tago che bagna la città in grado di lasciare nella vostra memoria un immagine indelebile, luminosa, magica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *